Gruppo Dedalo SGI tra i 27 finalisti su 61 partecipanti al bando Reinventing Cities 2020 a Milano

Milano "Crescenzago" | Reinventing Citie
Reinventing Cities Logo

Divisione di Comunicazione

Dipartimento Tendering Services

27 Luglio 2020

Gruppo Dedalo SGI è stato selezionato tra i 27 finalisti su 61 partecipanti al Bando "Reinventing Cities" 2020 indetto dal Comune di Milano con l'organizzazione per lo sviluppo umano sostenibile C40 Cities.

Il Bando Reinventing Cities, promosso da C40 Citiesun gruppo di 96 città in tutto il mondo creato per contrastare il cambiamento climatico - prevede l’alienazione di siti dismessi o degradati nei principali hub mondiali da destinare a progetti di rigenerazione ambientale e urbana, nel rispetto dei principi di sostenibilità e resilienza.

Il Comune di Milano, per l'edizione 2020, ha deciso di mettere a bando progetti per 7 siti milanesi quali: Piazzale Loreto, il nodo di interscambio Bovisa, lo Scalo Ferroviario di Lambrate, le Aree ex Macello (viale Molise/via Lombroso), via Civitavecchia a Crescenzago, via Monti Sabini (Vigentino), le Palazzine Liberty di viale Molise.

Su un totale di 61 partecipanti per le 7 aree, sono stati selezionati 27 partecipanti. 

 

I progetti più meritevoli sono stati selezionati da apposite commissioni composte da rappresentanti del Comune di Milano e di C40, esperti internazionali di urbanistica e architettura, esperti ambientali locali ed esperti economici, da rappresentanti del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane per quanto riguarda il sito di Lambrate e di Ferrovie Nord per il nodo Bovisa. 

Il team "Forest Economy", guidato da Dedalo SGI in qualità di developer e general contractor, e supportato dal lato progettuale dallo studio d'architettura StudioArch dell'architetto Agostino Marinoni è stato selezionato tra i 4 finalisti, su un totale di 12 partecipanti, per l'area di Milano "Crescenzago".

Il sito, un'area libera di circa 1,4 ettari adibita a parcheggio di interscambio per l'omonima fermata della Metropolitana M2 "Crescenzago", adiacente al sito, è situato nella zona nord-est della città, nel quartiere di Cimiano, Municipalità 3.

Contestualizzata in una zona a carattere residenziale popolare, esposta per una parte lungo Via Palmanova, una delle principali arterie di accesso alla città di Milano da nord, l'area gode di un collegamento metropolitano di cinque minuti con la stazione di Milano Lambrate, il campus universitario e a meno di 15 minuti dagli hub ferroviari di Milano "Porta Garibaldi" e Milano "Centrale".

Rappresentato da un terreno di 14.900 mq, il lotto si estende su una normale superficie pavimentata utilizzata come parcheggio a livello del suolo. 

Coerentemente con la strategia Milano2030 il sito rientra nel perimetro delle "Aree per Edilizia Residenziale Sociale" in cui è prevista una disciplina urbanistica incentivante volta a densificare le aree pubbliche per l'utilizzo dell'insediamento di unità abitative in affitto con tariffe a prezzi accessibili. 

 

Il Comune, che conferisce l'area attraverso un trasferimento dei diritti di superficie, valuta un impegno del team di progettazione a reinventare l'area oggi sottoutilizzata, già servita dal trasporto pubblico, per sperimentare nuovi modelli e servizi abitativi, attraverso progetti in grado di generare un mix sociale, minimizzare le emissioni di CO2 e massimizzare lo schema del verde in relazione al contesto, per seguire un processo di rigenerazione virtuoso per il quartiere. 

 

L'idea di progetto proposta dal team Forest Economy contempla la realizzazione di un complesso immobiliare innovativo contemplante una tipologia di prodotto di edilizia residenziale sociale in locazione, compatibile con le sfide ambientali e sociali richieste dal bando.

"Siamo estremamente e piacevolmente sorpresi di apprendere la nostra selezione tra i finalisti del bando 2020 di Reinventing Cities", ha commentato l'Amministratore Delegato Bartolomeo Sorrentino. "Questa selezione è in linea con la qualità del lavoro svolto e gli elevati standard delle professionalità interne ed esterne al nostro gruppo, con lavoriamo ogni giorno."

I team finalisti dovranno ora elaborare la proposta dettagliata compresa di offerta economica. I vincitori saranno individuati nel primo trimestre del 2021