Ispirare gli innovatori e ridefinire il futuro dell'industria delle costruzioni

Image by Shane McLendon

Divisione di Ricerca e Sviluppo

Dipartimento Futuro delle Costruzioni

18 Giugno 2020

Come i decision-makers delle organizzazioni possono stimolare un approccio visionario al lavoro nel settore e  definire diversi scenari per navigare un futuro volatile

Le tecnologie digitali hanno lanciato la Quarta Rivoluzione Industriale, trasformando intere industrie. Comunque, l'industria di Costruzioni e Immobiliare (C&I) non ha tenuto il passo. Infatti, la maggior parte delle imprese dei principali settori dell'industria utilizzano tuttora metodi di lavorazione manuali, offrendo prodotti e servizi tradizionali e operano in base a pratiche e modelli di business consolidati. La produttività, come risultato, è rimasta indietro.

 

In aggiunta, mentre il comparto chiave di Ingegneria Civile e Costruzioni (IC&C) dell'industria conta, da solo, per più del 6% del PIL globale e impiega più di 100 milioni di persone, una percezione negativa in generale sull'industria rende difficile l'attrazione del talento necessario a chiudere il gap di capitale umano.

L'industria C&I non può più permettersi di temporeggiare. I mega trend globali come il cambiamento climatico, la scarsità di risorse, i cambiamenti demografici, automazione e digitalizzazione, stanno influenzando economie, governi e società indistintamente. Le imprese assieme ai vari attori della filiera dell'industria abbisognano di prepararsi strategicamente e fare i passi giusti per navigare attraverso le "distruzioni creatrici" che questi trend potrebbero causare.

Una analisi focalizzata sulla comprensione e definizione delle azioni da intraprendere per rispondere a questi trend si incentra su diversi scenari che consegnato una versione plausibile del futuro.

Scenario 1. "La realtà virtuale" -  In uno scenario dominato dal mondo virtuale, la realtà artificiale influenza tutti gli aspetti della vita e i sistemi intelligenti inseriti nei robot gestiscono l'industria delle costruzioni.

Scenario 2. "Le fabbriche comandano il mondo " - In uno scenario dominato dalle fabbriche, una società condotta dalle società usa la prefabbricazione e modularizzazione per creare strutture costo-efficienti.

Scenario 3. "La rivincita dell'ambiente" - In un mondo dominato dall'impellenza del rispetto per l'ambiente, si presume un mondo impegnato a combattere la scarsità di risorse naturali e il cambiamento climatico, costruendo attraverso tecniche di costruzione ecosostenibili e materiali riciclabili. 

Ad ogni modo, sebbene questi scenari rappresentino mere predizioni per il futuro, dimostrano un ampio spettro dei possibili futuri, eventualmente includenti i tre scenari.

Gli scenari delineati suggeriscono  sei comuni trasformazioni imperative che le imprese dell'industria C&I dovrebbero mettere in campo per poter rimanere competitive. Le principali tre, come delineate dai principali amministratori delegati delle multinazionali incluse nel Fortune 500, sono:

1. attrazione di nuovo talento e formazione delle abilità necessarie richieste;

2. integrazione e collaborazione attraverso tutta la catena del valore di un processo di costruzione;

3. adozione di tecnologie avanzate per far leva sulle proprie economie di scala.

​​​

Gli altri tre imperativi consistono in:​

4. massimizzazione dei dati e modelli digitali attraverso le varie fasi di un processo di produzione;

5. revisione dell'attuale portafoglio prodotti e adozione di nuove opportunità di business;

6. promozione di una cultura aziendale volta turnover nel management e adattamento a diversi contesti e intensità di lavoro.

Una esplorazione maggiormente approfondita di ogni caveat suggerisce alle imprese del settore di prendere specifiche iniziative per abbracciare queste prossime sfide, in particolare:

1. per attrarre più talento e abilità, le imprese di costruzioni e sviluppo immobiliare devono espandere il loro raggio di assunzione, migliorando l'immagine del settore e impostando pratiche di costante apprendimento e sviluppo

2. per incrementare l'integrazione e collaborazione, le imprese dovrebbero impostare un modello di crescita organica o acquistare expertise  attraverso contratti integrati, joint-venture o fusioni&acquisizioni

3. per adottare tecnologie innovative, le imprese devono effettivamente implementare nuovi approcci all'innovazione e integrarli all'interno dei flussi di lavoro attuali

4. per implementare i modelli digitali, le imprese dovrebbero sviluppare casi di studio tipo, adottare tecnologie complementari e mostrare che i modelli digitali sono finanziariamente attrattivi

5. l'identificazione di nuovi prodotti e servizi da commercializzare richiede lo studio di nuovi segmenti di mercato, il miglioramento della flessibilità e copertura dei rischi mantenendo un portafoglio prodotti/servizi bilanciato

6. al fine di reagire ai cambiamenti delle condizioni di mercato, le organizzazioni devono adottare dei programmi di turnover manageriale omnicomprensivi, strutture organizzative flessibili e metodi di lavoro flessibili.

Ufficio di Milano

Gruppo

Settori di Attività

Committenti

Cultura

Media

Contatti

Piazzale Biancamano, 8

20121 Milano

Italia

Telefono: +39 02 6203 3050

Fax: +39 02 6203 4000

E-mail: milano@dedalo-sgi.com

Ufficio di Napoli

Corso Umberto I, 171

80138 Napoli

Italia

Telefono: +39 081 872 5222

Fax: +39 081 872 5022

E-mail: napoli@dedalo-sgi.com

Ufficio di Nizza

Profilo

Mission

Storia del Gruppo

Track Record

Punti di Forza

Geografia

Assetto Societario

Governance

Leadership

Residenziale

Student Housing & Co-Living

Retail

Industriale e Logistica

Hospitality

Healthcare

Mixed-Use

Individui

Corporate

Institutional

Government

Sostenibilità 

Ambiente 

Salute e Sicurezza

Diversità e Inclusione

Documenti Societari

Certificazioni

Media Gallery

Richiedi un appuntamento

Proponi un immobile

Investitori

Carriere

Notizie e

Aggiornamenti

Criteri d'Investimento

Scenario Competitivo

Il nostro impegno

Compensazioni e Benefici

I Costruttori del Domani

Job Vacancy

Comunicati Stampa

Aggiornamenti

Business

Progetti

Aree d'Affari

Costruzioni

Sviluppo

Valorizzazione

Property Management

Facility Management

Agency&Advisory

Categorie Lavori

Progetti in Corso

Progetti Completati

Progetti Futuri

Partnership

Fornitori 

Associazioni 

Sponsor

Partner

Prospettive e Insights

Il futuro delle CostruzioniC

Case Study

Studi e Ricerche

1 Place Massena

06000 Nizza

Francia

Telefono: +33 493 16 70 60

E-mail: nizza@dedalo-sgi.com

Immobiliare Integrato

Immobili

Ciclo Produttivo

Lean Construction

Origination

Planning

Design

Development

Handover

Maintenace

Portafoglio

Residenziale

Retail

Hospitality

Uso-Misto

Newsletter

Seguici su

  • Facebook - Bianco Circle
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Twitter Icon