Opzionato immobile a uso terziario nella high-street di Sorrento

Image by Rich Martello

Divisione di Comunicazione

Dipartimento Hospitality

11 Maggio 2020

Opzionato attraverso una Non-Binding-Offer (NBO) un immobile stand-alone a uso terziario localizzato nella high-street della città di Sorrento, località turistica mid-to-upscale italiana.

La divisione di Valorizzazione immobiliare ha opzionato attraverso una Offerta di Acquisto vincolata un immobile ad uso terziario contestualizzato nel centro della città di Sorrento, una destinazione turistica italiana di fascia medio-alta.

L'immobile rappresenta un edificio costituito da un unico corpo di fabbrica di 5 piani fuori terra e pertinenze, collegati verticalmente da un vano ascensore e dotati di pertinenze e terrazze ai piani.

L'investimento costituisce la seconda iniziativa di valorizzazione nel comparto alternative hospitality da parte della società. 

Il modello di intervento perseguito è quello del Build-Lease-Transfer, attraverso cui Dedalo opziona l'immobile su cui intende improntare un intervento di valorizzazione immobiliare, successivamente è strutturato un progetto con un operatore interessato a operare l'immobile e alfine l'asset è acquistato per poter essere riposizionato e valorizzato una volta che è stato reso a reddito.

La sottoscrizione del Protocollo d'Intesa è stata supervisionata dal Chief Investment Officer Niccolò Sorrentino, nell'ambito di identificazione dell'operatore e dal Chief Design Officer Alessandro Tufano, per il coordinamento delle attività di Planning, Design e Project Management.

"La sottoscrizione della intesa di oggi è testimonianza delle capacità del nostro team di creare le condizioni per poter strutturare modelli di business istituzionali anche in contesti non core come Sorrento e dimostra la capacità di Dedalo di attrarre operatori professionali nelle nostre iniziative.", ha commentato l'architetto Alessandro Tufano, head del progetto.